Il Comune Turismo & Eventi
Approfondimenti
Portale Fondazione Turistica Misano Adriatico

Informazioni, luoghi, eventi per la vacanza a Misano Adriatico 

Biblioteca e Cultura

Vai al portale della “Cultura a Misano Adriatico” con tutti i servizi e le iniziative organizzate dalla nostra biblioteca comunale

Nuovo Piano Urbanistico Generale del Comune di Misano Adriatico (PUG)
SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive: vai al portale con tutte le informazioni per le aziende e le imprese

Sistema Informativo Territoriale
Calcolo IMU e stampa F24

Clicca sull'immagine e collegati alla pagina per calcolare la tua IMU

Imposta Di Soggiorno
Insieme a pesca di emozioni

E' un progetto a favore di giovani finalizzato all'inclusione sociale.

Leggi tutto cliccando sull'immagine

in questa sezione trovi anche
LIBRI ALLE 21....
Mercoledž, 09 Ottobre 2013

 

Nel Gruppo di Lettura desideriamo creare un'occasione di incontro che accolga lettori incalliti, neo-lettori, aspiranti lettori, lettori nostalgici, nel quale ogni opinione, voce o memoria nata dalla lettura del libro prescelto avrà spazio per esprimersi e contribuire con la sua unicità e diversità ad arricchire l'esperienza di tutto il gruppo. Appassionarsi (o non appassionarsi) alla storia di un libro è un modo stimolante per fare buon uso del tempo e stare insieme.

Il gruppo decide in piena autonomia il calendario degli incontri, come scegliere i libri da leggere, le modalità di lettura (collettiva o individuale), le fasi e la gestione del dibattito.

 

L'incontro è gratuito e aperto a tutti, anche a chi non ha letto il libro.

 

Iscrivendosi alla mailing-list si riceveranno tutte le informazioni riguardanti il calendario e le attività del Gruppo.

 

Invitiamo chiunque sia interessato a partecipare e a rivolgersi al personale della biblioteca per ulteriori informazioni.

 

Vi aspettiamo!

 

 

Tel. Biblioteca 0541/618484

e-mail: biblioteca@comune.misano-adriatico.rn.it

pagina Facebook della biblioteca di Misano

 

 

MERCOLEDI' 9 OTTOBRE ore 21.00

UN'EREDITA' DI AVORIO E AMBRA - Edmund de Waal

Un'elegante vetrina nella casa londinese di Edmund de Waal contiene 264 sculture giapponesi di avorio, o legno, non più grandi di una scatola di fiammiferi, raffiguranti divinità, personaggi di ogni tipo, animali, piante. La vetrina è aperta, e i piccoli figli di de Waal possono estrarre i netsuke così si chiamano i minuscoli oggetti - e giocarci. Come facevano, ha scoperto l'autore, i piccoli figli di Viktor e Emmy von Ephrussi, suoi bisnonni, nel boudoir della madre, in un fastoso palazzo viennese della Ringstrasse, un secolo fa. Prima che Hitler entrasse in trionfo a Vienna e avessero inizio le persecuzioni e i saccheggi nelle case degli ebrei. Ebrei di Odessa erano appunto gli Ephrussi, commercianti di cereali e poi banchieri ricchi e famosi quanto i Rothschild, con ville e palazzi sparsi in tutta Europa. Quello di Vienna, dove i netsuke arrivano nel 1899 da Parigi - dono di nozze ai cugini di Charles Ephrussi, famoso collezionista, mecenate, storico dell'arte, amico di Renoir, Degas, Proust - conteneva tante e tali opere d'arte che i minuscoli oggetti sfuggirono all'attenzione dei razziatori nazisti. Affascinato dall'eleganza, dalla precisione, dalle straordinarie qualità tattili delle sculture, l'autore decide di ricostruire la storia dei loro passaggi da una città all'altra, da un palazzo all'altro, da una mano all'altra. Ricostruisce così anche la storia romanzesca della sua famiglia.